Distruggi la tua storia e creati

by

Sono giorni di cambiamento silenzioso. Giorni di introspezione e analisi senza giudizio. Giorni di attesa pacifica dell’ignoto che conosco che, senza timore, sono pronta ad accogliere.

A dicembre, tornata in Italia con il cuore dolorante, ho promesso – come fanno tutti i buoni viaggiatori – di riportare il viaggio a casa. Di vivere in libertà dell’Essere, nell’accettazione del momento presente, senza storia alle spalle, senza definizioni, senza etichette.

Mi sono promessa che avrei smesso di essere cantastorie di me stessa, di raccontarmi miti e fiabe della mio passato e ho dato avvio al processo di distruzione. E’ un processo lungo, che probabilmente non ha inizio né fine e che richiede forza, nessun attaccamento né aspettative.

In un turbine di pensieri e inquisizione, ho capito che la cosa più distruttiva che avrei potuto fare era cercare me stessa: così facendo mi sarei definita secondo regole statiche, mentre la natura umana – e in particolare quella femminile – ci vuole cicliche, in moto perpetuo di cambiamento ed evoluzione.

L’entità “te stessa” è ciò che sei stata fino ad ora, nascosta sotto l’orgia violenta di forme pensiero esterne, di schemi e convenzioni di una società vuota e standardizzata.  E’ quello che credi di essere, è l’abito che malamente ti sei cucita addosso, è come vorresti essere e come non vorresti essere. E’ il limite che fino ad ora ti sei data. E’ tutto quello che non hai mai ascoltato del tuo istinto. E’ il tuo passato che per definizione è andato, finito, terminato.

Cosa avresti voluto essere prima che la società di dicesse cosa avresti dovuto essere?

Smetti di correggerti secondo il prototipo che ti sei creata. Smetti di soffocare nuove passioni, nuovi comportamenti, nuovi gusti solo perché “tu non sei mai stata così”.
Lasciati andare baby, go with the flow.

Abbi la forza di distruggere la tua storia. Datti l’opportunità di adattarti al moto perpetuo dell’Universo.
Riconosci il tuo caos interno come insoddisfazione condivisa e dai l’esempio. Fai avvenire il cambiamento.

Io sono qui per sostenerti, evolvendo con te.
Come in alto così in basso, come dentro così fuori.

Con serenità,

R.

2 commenti su “Distruggi la tua storia e creati

Rispondi