La Luna e le sue fasi

by

Luna, dall’antico lucsna, la lucente.

L’unico satellite naturale della Terra che intorno a essa orbita. E’ il corpo celeste più vicino al nostro pianeta, la cui influenza sul nostro sistema naturale è seconda solo a quella del Sole. Ci mette 27 giorni per compiere un’orbita completa attorno alla terra mentre 29 sono quelli che trascorrono tra l’inizio e la fine delle sue fasi lunari. La sua capacità di attrazione riesce a produrre e regolare le maree: qualche dubbio che possa influenzare anche il nostro corpo, composto per il 70% dall’elemento acqua?

Nonostante sembri cambiare forma di notte in notte, ciò che realmente muta è semplicemente la sua posizione in relazione al Sole e alla Terra.

Le fasi lunari

L’espressione “ciclo o fase lunare” si riferisce, infatti, all’orbita continua della Luna. Muovendosi, il suo aspetto (la sua “fase”) cambia, dandoci un’indicazione della sua età. Il Sole illumina sempre e sola metà della luna ma, guardandola noi a occhio nudo da angoli diversi mentre ruota, ciò che vediamo è solo la parte di luna che il sole sta illuminando in quel preciso momento. Stando così, le sue fasi altro non sembrerebbero che un cambio d’angolatura che avviene tra Terra, Luna e Sole in questi 29 giorni di moto. Ma dietro c’è molto di più.

A seconda di come la luna appare, chiamiamo le sue otto fasi con 8 nomi diversi, che hanno otto diversi tipi di energia e, conseguentemente, altrettanti diversi effetti su di noi e sulla nostra capacità di manifestare, realizzare e guarire la nostra vita.

In ordine di apparizione troviamo 4 fasi principali e 4 intermedie, ovvero:

  1. Luna Nuova (principale – non visibile)
  2. Luna Crescente (intermedia)
  3. Primo Quarto (principale – mezza luna)
  4. Gibbosa crescente (intermedia)
  5. Luna Piena (principale – complemente visibile)
  6. Gibbosa calante (intermedia)
  7. Ultimo quarto (principale – sempre mezza luna ma la parte illuminata è l’opposto di quella precedente)
  8. Luna calante o balsamica (intermedia)

 

Gli effetti energetici delle fasi lunari

Osservare la danza della Luna e provare a sincronizzarsi con essa, è un’ottima routine che incrementa la nostra disciplina: lavorando consapevolmente con i cicli lunari, facciamo nostre forti energie che ci tengono ancorate alla visione, ci aiutano a raggiungere gli obiettivi e a capire quando è ora di mollare. Semplicemente seguendo il flusso della natura.

 

1. Luna Nuova

Parola chiave: seminare

Quando avviene: da 1 a 3 giorni e mezzo dopo la luna calante

Domanda da porti? Che esperienze vuoi fare in questa vita?

Cosa fare? Meditare stando in ascolto sui messaggi che arrivano e scrivere i propri obiettivi

La Luna Nuova avviene quando la luna è perfettamente allineata tra terra e sole: non è visibile perché viene illuminato solo il suo lato posteriore.

Proprio perché nulla è presente, è il momento adatto per creare.

Puoi riscrivere la tua storia: le possibilità sono infinite, le idee iniziano ad arrivare ed è giusto focalizzarci su cosa vogliamo veramente nella nostra vita. La luna nuova è un momento in cui ritirarsi nel proprio regno e prendersi del tempo per noi stesse: riposarci, stare in ascolto, scrivere le nostre intenzioni e i nostri obiettivi, visualizzare i nostri successi e fare i primi passi per dare vita ai nostri sogni.

I primi segnali della realizzazione possono già vedersi dopo due settimane, in corrispondenza della Luna piena ma raccoglieremo veramente e completamente i frutti di questa semina 6 mesi dopo, sotto la luce della luna piena dello stesso segno (ad esempio: la luna nuova in sagittario è sempre tra fine novembre e metà dicembre ma la luna piena in sagittario è sempre 6 mesi dopo, durante il periodo regolato dal segno dei Gemelli)

2. Luna Crescente

Parola chiave: esplora seguendo il flusso

Quando avviene? da 3 giorni e mezzo a 7 giorni dopo la luna nuova

Domanda da porti: sono sicura di volerlo veramente?

La Luna si muove e muta, da invisibile vuole farsi vedere e riprendersi tutta la sua brillantezza. Lo stesso vale per te: anche se non ti è ben chiaro il quadro finale perché oscurato da dubbi e incertezze, ti stai muovendo nella direzione dei semi che hai piantato in luna nuova. Non dimenticarti i motivi che ti hanno spinto a seminare, dribla gli ostacoli e non mollare prima ancora di aver iniziato.

 

3. Primo quarto, mezza luna

Parola chiave: dedizione

Quando avviene: da 7 a 10 giorni e mezzo dopo la luna nuova

Frase da ricordarti: la visione senza azione è delusione

Cosa devo fare? Ricontrolla le tue intenzioni e ridefinisci il piano

Siamo esattamente a metà strada tra la luna nuova e quella piena. Siamo ad un punto di bilanci, dobbiamo verificare se quello che abbiamo scritto di voler fare e quello che stiamo facendo sono in realtà allineati. Ci stiamo muovendo verso l’obiettivo? Stiamo facendo tutti i piccoli passi necessari per arrivare al risultato o abbiamo accantonato inconsciamente il progetto?

 

4. Gibbosa crescente

Parola chiave: aumento

Quando avviene: da 10 giorni e mezzo a 15 dopo la luna nuova

Cosa fare? Aumentare l’attività fisica, scaricare l’energia in eccesso

Siamo quasi al culmine, l’energia aumenta prepotentemente ed è tempo di dare un bel boost alle nostre azioni. Mantieni il lavoro fatto finora introducendo nella tua routine quotidiana un rituale dedicato esclusivamente al raggiungimento del tuo sogno.

Tutto è in aumento, dall’energetico al fisico: i liquidi corporei raggiungono il loro picco (ti sembra che la cellulite sia più visibile? Ti senti gonfia? No worries, tutto passa), i capelli crescono più velocemente e le emozioni sono intensificate (leggi: stai per esplodere)

 

5. Luna Piena

Parola chiave: raccogliere

Quando avviene: da 15 a 18 giorni e mezzo dopo la luna nuova

Domanda da porti? Cosa ho raccolto? Posso aggiustare il tiro?

Cosa fare? Meditare, ringraziare, benedire e assorbire l’energia lunare

Come in luna nuova, la luna si trova nuovamente tra terra e sole, nel suo punto più alto, ma la parte illuminata stavolta è quella a noi visibile.

E’ tempo di doppia azione: si riceve e si dà.

Da un lato è tempo di raccogliere il lavoro di 6 mesi, ovvero ciò che abbiamo seminato durante la luna nuova di mezzo anno fa. Ci prendiamo un momento per ringraziare tutto ciò che è arrivato nella nostra vita prima di sederci e banchettare. Pratichiamo il perdono verso noi stesse, per quello che non siamo riuscite a fare e verso coloro che ci hanno ferito: così facendo, ci togliamo dai pensieri ed energeticamente ciò che non ci serve più, per fare spazio al nuovo che arriva. Godiamo di ciò che c’è: ci concediamo un bagno lunare, assorbendo tutta l’energia che scende. Esponiamo l’acqua per energizzarla e usarla come aiuto nei giorni successivi e lasciamo che cristalli e oggetti a noi cari, si ricarichino di vibrazioni positive.

Dall’altro, usiamo l’abbondanza energetica per benedire i progetti e le intenzioni sulle quali stiamo lavorando. Condividiamo la nostra ricchezza inviando pensieri positivi ed energia di guarigione alla Terra e alle persone che soffrono o in difficoltà.

Quella della luna piena è un’energia molto yang, maschile, estremamente focalizzata e prepotente: ricordati che tutti i tuoi sentimenti sono lì, resi pubblici, visibili a chiunque. Le emozioni sono portate a galla, si fa fatica a sopportare e gli screzi diventano battaglie. Fai fatica a prendere sonno, sei nervosa e percepisci tensione. Una bella passeggiata o una sessione di vinyasa yoga sono altamente consigliati.

 

6. Gibbosa calante

Parola chiave: respira

Quando avviene: da 3 giorni e mezzo a 7 dopo dopo la luna piena

Cosa fare? Condividere

La Luna inizia piano piano a sparire, l’energia va diminuendo; è tempo di lavorare sull’accettazione di ciò che è arrivato e raggruppare le forze.

E’ il momento perfetto per condividere ciò che sai: così come hai ricevuto, è karmicamente giusto che tu dia.

 

7. Ultimo quarto

Parola chiave: respira

Quando avviene: da 7 a 10 giorni e mezzo dopo dopo la luna piena

Cosa fare? Scegliere

Domanda da farti: a cosa mi sto aggrappando?

Non tutto ciò che raccogliamo deve essere tenuto; è tempo di applicare il discernimento e scartare ciò che non era oro ma solo un abbaglio.

Prestiamo particolare attenzione ai conflitti che sorgono in questo periodo, perché posso nascondere messaggi utili alla nostra realizzazione.

 

8. Luna calante

Parola chiave: lascia andare e guarisci

Quando avviene? a partire da 10 giorni e mezzo dopo la luna piena; continua fino alla successiva luna nuova.

Cosa fare? arrendersi

Sta praticamente scomparendo; ci sentiamo svuotate, stanche e al limite. La luna calante ci ricorda che è ora di pulire: fare decluttering di tossine energetiche ed emotive, situazioni che ci prosciugano, obblighi imposti che non sono finalizzati alla nostra crescita. E’ tempo di mollare la presa e lasciare che sia un’energia maggiore a guidarci. E’ tempo di guarigione e di riposo. E’ tempo di sincerità: dobbiamo analizzarci e vedere cosa di inutile ci portiamo dietro, qual è il peso di cui possiamo fare a meno.

Rallenta. La luna nuova è vicina e tutto ricomincerà da capo.

 

Lavoreremo prossimamente su come allinearsi alle fasi lunari. Per ora, ti lascio il mantra da recitare per iniziare a riconnetterti con la magia della natura: ti aiuterà a ricordati che siamo tutti parte di qualcosa di più grande, dove tutto è ciclico, senza inizio né fine.

 

Resto in ascolto. Mi ricollego al mio potere interiore

 

Buon riallineamento!

 

2 commenti su “La Luna e le sue fasi

Rispondi